Vans Patchwork

L'online store ufficiale in Italia offre la collezione completa di tutti gli Vans Patchwork. FINO AL 60% DI SCONTO!

Il colletto a righine bianche e nere arriva invece dai gloriosi anni ’70, ma in questa versione presenta una scollatura a ‘V’ e sul retro è completamente nero, Le maniche sono rifinite da un orlo nero e dal lettering Umbro, Il brand inglese ha voluto dare un ulteriore vans patchwork tocco di personalizzazione al retro della maglia, inserendo all’altezza del collo la frase The Rams, Gli Arieti, il soprannome dei giocatori del Derby, Proprio l’ariete è lo stemma societario, riportato all’altezza del cuore ma in maniera speculare rispetto al kit del 1991, Lo stemma e il logo di Umbro sono applicati in gomma, Ultimo elemento di spicco della casacca home è la riga nera verticale presente sui fianchi..

Il kit casalingo si completa con i pantaloncini e calzettoni : vans patchwork i primi neri con stemma societario, doppio diamante Umbro e una sottile linea verticale bianca; i secondi neri inferiormente e bianchi nella parte superiore che comprende il risvolto, ad eccezione di una riga orizzontale sempre nera, Passando all’abbigliamento dei portieri, la prima scelta è un kit interamente nero con tocchi di grigio, La maglia è tagliata orizzontalmente da gruppi di righe formati da quattro strisce grigie che sfumano in alcuni punti..

Pantaloncini e calzettoni sono neri con finiture in grigio, John Vicars, chief operating officer del Derby County, ha dichiarato: “Siamo lieti di presentare le nuove maglie, abbiamo lavorato a stretto contatto con Umbro per garantire un risultato che ci soddisfacesse appieno e abbiamo raggiunto il nostro obiettivo”, La seconda e la terza maglia vans patchwork saranno svelate nel corso dell’estate, Vi piace il lavoro eseguito da Umbro per il Derby County 2015-2016?.

Abbiamo aspettato tutti moltissimo per vedere le nuove scarpe da calcio New Balance. Si erano rincorsi dubbi ed incertezze, sui modelli, sulle versioni, sui colori, sui prototipi; in realtà poi la verità è più semplice del previsto, l’azienda statunitense punterà su due modelli principali, Visaro e Furon e darà la possibilità di optare anche per versioni in pellame. Ci sembra una scelta strategica molto interessante, in linea per esempio con la rivoluzione dettata da adidas con X15 ed ACE15, dare un unica direzione ma con la scelta del pellame (non più addirittura 4-5 prodotti con 2-3 variabili, da impazzire!!).

New Balance Visaro (Ramsey-Nasri) Nel video di lancio sono due interpreti come Nasri e Ramsey a promuoverle e lo slogan “Make chance” è emblematico, dovrà essere lo scarpino che creerà il gioco che creerà le opportunità, Il prodotto ci sembra quello più interessante dei due e comunque davvero “nuovo” rispetto alla vecchia abitudine con Warrior di scarpini un po’ strani e ingombranti (e neanche bellissimi a livello visivo), La linea è pulita con una tomaia che dovrebbe donare molto grip, diciamo che sarà sicuramente una via di mezzo tra una predator ed una magista, per chi volesse un’indicazione tra i vans patchwork prodotti più famosi..

New Balance Furon (Negredo-Januzaj) Molti più dubbi ci sorgono con questo scarpino; chi dovrebbe indossarlo? Chi può prenderle come riferimento? Januzaj e Negredo sono entrambi giocatori molto offensivi, ma uno è una sorta di esterno rapido dai movimenti e dribbling repentini, l’altro un puro finalizzatore. Entrambi fortissimi, ma le Furon sono più un prodotto da “bomber” o da “funamboli”? La versione in pelle ci da grandi aspettative, la suola è strana, ma potrebbe stupire.

Un bellissimo evento tenutosi presso l’Emirates Stadium di Londra ha battezzato la nuova  maglia dell’Arsenal 2015-2016 firmata Puma, sponsor per il secondo anno consecutivo, Centinaia di tifosi accorsi alla serata, trasmessa anche in diretta streaming sul web, hanno assistito allo show di Thierry Henry, ospite d’eccezione e co-presentatore, La leggenda dei Gunners ha letteralmente vans patchwork fatto impazzire i fans e al tempo stesso ha sfoderato un feeling non indifferente con il microfono in mano..

Al termine del countdown visibile sui maxischermi sono saliti sul palco i calciatori Tomas Rosicky, Nacho Monreal, Santi Cazorla, Danny Welbeck e Héctor Bellerín  con il nuovo kit addosso, PRIMA MAGLIA ARSENAL 2015-2016 Ispirata al modello introdotto da Herbert Chapman nel 1933, la maglia casalinga proposta da Puma presenta il corpo rosso, mentre il bianco copre le spalle, le maniche e un inserto sul retro, Il colletto è alla coreana con una scollatura a bottoni e rifinito da un bordino dorato che impreziosisce anche l’orlo delle maniche, Un ulteriore dettaglio sono i due profili rossi che partono vans patchwork dal colletto e scendono fino alle maniche, delimitando una parte di tessuto in mesh traspirante..



Recent Posts