Scarpe Chiara Ferragni Converse

L'online store ufficiale in Italia offre la collezione completa di tutti gli Scarpe Chiara Ferragni Converse. FINO AL 60% DI SCONTO!

Ci siamo presi la libertà di viaggiare con la fantasia, L’idea che da sempre ci ha affascinato è quella di non dimenticare mai i prodotti che hanno fatto la storia degli scarpini scarpe chiara ferragni converse da calcio, restando convinti che le tecnologie e l’innovazione di oggi siano qualcosa di fondamentale per aumentare le performance individuali di ognuno di noi, Per questo, SoccerHouse24 sviluppa (e svilupperà sempre di più) il proprio “Lab” ovvero una sorta di studio sui prodotti di ieri o su delle edizioni particolari, alle quali associare le tecnologie odierne, Non potevamo sicuramente dimenticare 4 modelli Nike Football che hanno letteralmente fatto la storia..

Sotto vedrete sviluppate, una per una, 4 versioni Nike per noi indimenticabili: CTR360 Maestri III, T90 Laser IV e Tiempo Legend V (attualmente sul mercato, ma tanti di voi ci hanno sempre chiesto come sarebbe una tiempo “alta”), In “vetrina” invece trovate la Mercurial di CR7 basata sul modello Vapor IX, Oggi abbiamo la Superfly vero, ma questo prodotto scarpe chiara ferragni converse non è mai stato concepito con il flyknit, Non ci resta che mostrarvi questi capolavori, qualcuno nostalgicamente le vorrà in commercio, ma per il momento restano solo ed esclusivamente dei concept..

La nascita e la creazione di una scarpa unica come le Nike Mercurial Superfly CR7 Savage Beauty meritava un’analisi più approfondita, e sicuramente l’impatto visivo di una tomaia così complessa, ma affascinante, era qualcosa che non poteva assolutamente passare inosservato, Nel momento in cui Nike Football ha pensato di dedicare a Cristiano Ronaldo addirittura una serie di 7 prodotti, divisi appunto in capitoli, sapevamo che saremmo stati travolti da qualcosa di eccezionale, E di solito il scarpe chiara ferragni converse capitolo 1 di ogni “saga” è sempre qualcosa di indimenticabile, Il capitolo 1 denominato “Savage Beauty” è proprio così, indimenticabile..

Quasi tutte le Nike Mercurial sono affascinanti; difficile, anche per chi utilizza un prodotto diverso, non ammettere la bellezza della linea Mercurial. Con le Superfly poi, probabilmente tutti noi, anche i più tradizionalisti, abbiamo desiderato (magari qualcuno ha pure ceduto) indossare questi prodotti così appariscenti, ma fantastici. Le Superfly Savage Beauty però, hanno qualcosa in più; sì perchè abbiamo visto un’evoluzione nelle tomaie dei prodotti in flyknit di Nike, ma mai ci si era spinti fino a questo livello con la grafica. Se fino ad oggi a CR7 veniva dedicato uno scarpino (le ultime due versioni ne sono un grande esempio) che emanava classe e brillantezza, quasi come se ai suoi piedi ci fossero delle pietre preziose, con questo primo capitolo il fortissimo richiamo all’isola vulcanica di Madeira dove è nato Cristiano ha portato ad un incrocio di colori pazzesco, assolutamente impensabile su una tomaia di una scarpa da calcio.

Quello che abbiamo capito essere davvero stato lo sforzo più grande (ed è per questo che amiamo la devozione dell’azienda statunitense all’innovazione) è come realizzare questo tipo di effetto, riconducibile alla lava che esce da un vulcano che erutta, Infatti le prove ed i molteplici tentativi di ricreare questo effetto, hanno portato quasi all’esasperazione gli sviluppatori di Nike, La difficoltà più grande era replicare quello che si era riusciti a proporre sulla versione scarpe chiara ferragni converse Vapor (la tomaia rispondeva subito bene alla grafica) anche sulle Superfly, dove però si mantenessero i benefici del flyknit, Prove, tentativi, test ed alla fine il prodotto è uscito fuori, regalando questa grafica così unica e possiamo dirlo, la semplicità con cui ognuno di noi riesce a pensare subito “wow un vulcano”, “sembra lava!” è la più grande vittoria per chi crea un prodotto di questo calibro..

Ovviamente il look delle Nike Mercurial Superfly Savage Beauty è completato dalla suola, inimitabile. L’effetto del misto carbonio-fibra di vetro regala sempre qualcosa in più allo scarpino (non ce ne vogliano gli amanti Tiempo, Hypervenom e Magista), che è completato dal dynamic fit collar nero con lacci neri, per una scelta che addirittura fa respirare anche un gusto tradizionale. Sicuramente un mix tra colori pacati, tranquilli, quelli di un vulcano spento e l’esplosione di colori di un’eruzione, devastante. Proprio come Cristiano Ronaldo.

A pochi giorni dall’avvio del campionato NBA, adidas ha svelato le maglie per le partite del Christmas Day 2015, Il prossimo giorno di Natale le dieci squadre scarpe chiara ferragni converse impegnate sul parquet indosseranno delle divise in cui la fanno da padrone i loro colori primari, in abbinamento a varie gradazioni del crema, Sulle canotte ci sarà il nome delle franchigie in corsivo, ricamato in diagonale sopra il numero dei giocatori, Sul retro, oltre ai nomi e numeri ricamati con un font natalizio, troviamo una targhetta dorata che indica i titoli conquistati e un sigillo della NBA in ceralacca..

In evidenza anche i calzettoni con colori e decorazioni tipiche del periodo natalizio, Di seguito le sfide 25 dicembre 2015: La Season’s Greetings Collection di adidas comprende un’edizione speciale delle Swingman jersey di 12 squadre, oltre a quelle già citate si aggiungono Washington Wizards e Portland Trail Blazers, Nelle edizioni precedenti ricordiamo le tanto discusse maglie Big Logo del 2013 e scarpe chiara ferragni converse le canotte 2014 con i nomi di battesimo dei giocatori..



Recent Posts