Nike Air Max 270

L'online store ufficiale in Italia offre la collezione completa di tutti gli Nike Air Max 270. FINO AL 60% DI SCONTO!

Eccovi il nuovo Photoboots, con tanti palloni portati a casa e tante curiosità da tutto il mondo, Jamie Vardy e Radamel Falcao si portano a casa il pallone grazie alle loro triplette rispettivamente contro Manchester City e Bordeaux, L’attaccante del Leicester indossa le Nike Hypervenom Phantom II Dark Lightning, mentre il colombiano finalmente tornato ad alti livelli calza le Puma evoSpeed SL abilmente annerite, Arturo Vidal pare aver abbandonato la sua cara Mercurial, visto che nell’ultima partita vittoriosa con il Bayern Monaco si è presentato in nike air max 270 campo indossando le Nike Magista Obra II..

Attenzione alle NikeID beccate questa settimana, sia negli ottavi di finale del Mondiale per Club, sia nella Europa League, Davide Zappacosta (Torino) – adidas ACE 17.1 PrimeKnit Radamel Falcao (Monaco) – Puma EvoSpeed SL II Keagan Dolly (Mamelodi Sundowns) – NikeID Mercurial Superfly V Leonardo Castro (Mamelodi Sundowns) – Puma nike air max 270 Evospeed SL Jamie Vardy (Leicester) – Nike HyperVenom Phantom II Henrikh Mkhitaryan (Manchester United) – Nike Mercurial Superfly V Arturo Vidal (Bayern Monaco) – Nike Magista Obra II.

La Football Association ha annunciato ufficialmente il rinnovo con Nike che era nell’aria da diversi giorni, lo swoosh comparirà sulle maglie dell’Inghilterra fino al 2030, Il nuovo contratto entrerà in vigore da agosto 2018 e secondo i nike air max 270 media inglesi le cifre si aggirano intorno ai 400 milioni di sterline, Nike prese il posto di Umbro nel 2013, l’annuncio arrivò poco prima che il brand di Manchester fosse venduto al gruppo Iconix, tant’è che qualcuno parlò addirittura di scippo di una sponsorizzazione storica..

Con il nuovo accordo Nike continuerà a vestire la prima squadra maschile e femminile e tutte le formazioni giovanili del St. George’s Park, l’avveniristico centro di allenamento della FA che abbiamo avuto  l’onore di visitare in passato insieme alla Nike Academy. Massima soddisfazione da parte dei vertici della Football Association per un rinnovo che garantirà circa 33 milioni di sterline all’anno, senza contare la possibilità di collaborare con un marchio leader del calcio mondiale.

Non sappiamo se esista una stagione perfetta, Non sappiamo neanche se avremo mai più la possibilità di vedere un atleta di questo tipo, Però conosciamo i numeri che hanno portato Cristiano Ronaldo a vincere (stravincere) il suo 4° Pallone d’Oro, 48 presenze e 51 reti con il Real Madrid, 16 reti su 12 partite in nike air max 270 Champions League, Vinta, Tutti si sarebbero aspettati un europeo sottotono con il Portogallo, come del resto un po’ CR7 ci ha abituato nelle competizioni che coinvolgono le nazionali..

In realtà ci ha stupito ancora una volta, trascinatore nella fase a gironi, poi in calo, ma sempre “Leader”, una qualità che si conquista anche fuori dal rettangolo verde di gioco. Ha vinto l’ Europeo in finale contro la Francia, paese ospitante e strafavorita. Inevitabile la consacrazione di uno dei premi più scontati degli ultimi anni, divisi “quasi” equamente con l’altro alieno del calcio Leo Messi. Ci domandiamo spesso cosa sarebbe successo se uno dei due non ci fosse stato, se il “mordente” e la voglia di superare l’altro sarebbe stata la medesima.

Ovviamente non poteva esserci occasione migliore per Nike di festeggiare assieme al talento di Madeira la propria vittoria (il tempo per organizzarsi l’hanno sicuramente avuto…) consacrando la stagione con una scarpa creata ad hoc per lui in tiratura super limitata, solo 777 nike air max 270 pezzi nel mondo, Sottolineiamo come questo sia l’abbinamento più gradito a Cristiano, che ama davvero il bianco negli scarpini e già aveva apprezzato la suola interamente “gold” nelle Nike Mercurial, Il risultato è sicuramente d’impatto, ma possiamo dire adatto per l’occasione..

Per quarto anno consecutivo la Roma scenderà in campo con il logo di Telethon sulla maglia, nell’ambito delle iniziative a sostegno della campagna #presente, Nel big match contro la Juventus in programma sabato prossimo, valido per la 17ª giornata di Serie A, la società giallorossa avrà sul petto lo “sponsor” nike air max 270 della fondazione che finanzia la ricerca scientifica sulle malattie genetiche, In precedenza la Roma ha indossato le maglie con il logo Telethon nel 2013 contro il Milan, mentre nel 2014 e 2015 contro il Genoa, Per sostenere la campagna #Presente è possibile fare un’offerta inviando un sms al 45510 o collegandosi al sito di Telethon..



Recent Posts