Air Jordan 6 Infrared

L'online store ufficiale in Italia offre la collezione completa di tutti gli Air Jordan 6 Infrared. FINO AL 60% DI SCONTO!

Infatti, l’abile mossa di camuffare le nuove scarpette di Mario Balotelli ci riporta alla mente le precedenti e fantasiose manovre che l’azienda tedesca ha utilizzato, nel corso degli ultimi tempi, per pubblicizzare e lanciare prodotti come le evoSpeed “Razzle Dazzle” o le evoSpeed CAMO 1.2, air jordan 6 infrared le quali hanno rappresentato maggiormente l’innovativo marketing messo in atto dall’azienda tedesca, Con il lancio di un nuovo modello all’orizzonte (evoPower), e grazie agli ottimi rapporti con la FIGC in chiave Nazionale, di cui Mario sarà il punto di riferimento indiscusso per i prossimi anni, si completa il quadro ed è innegabile l’inizio di questa nuova esperienza targata Puma-Balotelli..

Per ovvi motivi i vertici dell’azienda non si sono ancora sbottonati con alcuna dichiarazione ufficiale, ma appare ormai certo che il bomber azzurro sarà la prossima stella del firmamento del brand tedesco e rappresenterà un ulteriore tassello di prim’ordine come testimonial, insieme ai vari Radamel Falcao, Cesc Fabregas e air jordan 6 infrared Sergio Aguero su cui Puma può fare affidamento; nondimeno, la firma di Balotelli sarebbe la testimonianza dell’ennesima affermazione e dell’ascesa di Puma, che sta raccogliendo sempre più consensi e successi ai danni delle rivali adidas e Nike..

Era il 17 luglio del 1994 e a Pasadena, in California, sotto un sole cocente e un caldo asfissiante, Italia e Brasile si giocavano il quarto titolo mondiale, Come andò a finire, ahimè, lo sappiamo tutti, ma una particolarità che ai più (me compreso, lo ammetto, ma ero solo un bambino all’epoca) è sfuggita, è che quasi la metà dei giocatori in campo indossava lo stesso paio di scarpini, vale a dire le Nike Tiempo Premier, Sono passati quasi vent’anni da allora, e le Tiempo sono diventate un’icona: sempre e comunque riconoscibili, al pari delle altrettanto famose, e sicuramente più “vincenti”, adidas Copa air jordan 6 infrared Mundial e Puma King, Il calcio, però, è cambiato notevolmente: sempre meno fasi di gioco dal ritmo compassato, bisogno di dinamismo a tutto campo diventato praticamente essenziale per qualsiasi giocatore, a prescindere dal ruolo ricoperto, sono tra le maggiori differenze che si iniziano a notare rispetto a due decadi fa..

Conscia di tutto questo, Nike ha voluto fondere la tradizione della serie Tiempo con le necessità del gioco moderno, dando vita ad un modello che punta a diventare il riferimento del settore delle scarpe da calcio in pelle. Stiamo parlando delle Tiempo Legend V, il cui design punta senza mezzi termini alla leggerezza. Grazie ad una migliorata comodità e all’utilizzo di materiali di ultima generazione, la scarpa rinnova la sensibilità percepita dal piede, ma soprattutto punta a risolvere un annoso problema che da sempre caratterizza gli scarpini in pelle, vale a dire la pesantezza dovuta all’assorbimento dell’acqua. Con lo sviluppo di una tomaia progettata ex novo e composta da due strati cuciti tra loro, le nuove Tiempo Legend V vogliono puntare a quella sensazione di leggerezza e di materiali al tatto tipici delle scarpe realizzate con tessuti sintetici, i quali ovviamente non soffrono del succitato problema.

Inoltre, da un punto di vista anatomico, le nuove Tiempo riprendono quanto già visto per le Hypervenom, con la scanalatura nell’avampiede deputata a migliorare la reattività dei giocatori e la rapidità dei loro movimenti, Le tecnologie utilizzate da Nike comprendono All Conditions Control (ACC) e K-leather che, combinate tra loro, offrono una migliore esperienza del controllo di palla in air jordan 6 infrared qualsiasi situazione, Allo stesso modo, un altro strato è caratterizzato da Hypershield che, invece, blocca l’umidità e garantisce una durevole e perfetta aderenza, consentendo anche un tocco preciso indipendentemente dalle condizioni climatiche, Questa seconda maglia impermeabile assicura che la scarpetta riesca a drenare l’acqua più rapidamente e, allo stesso tempo, sia capace di assorbirne in quantità inferiore in confronto ai modelli in pelle tradizionali, Il risultato dato dall’utilizzo della scarpa è una maggiore fiducia trasmessa al calciatore in ogni situazione di gioco..

Ulteriori innovazioni si possono ritrovare nella suola, realizzata in materiale flessibile e capace di fornire stabilità, trazione e comfort per tutta la durata di un match, grazie anche allo spunto fornito dalla tecnologia Nike Free e agli studi compiuti dalla stessa azienda a stelle e strisce per giungere a dei risultati innovativi, oltre che per tre caratteristiche appena citate, anche per la velocità dei movimenti. Sulla parte laterale, la scarpa unisce un design classico ad un tocco di modernità, dato dalla trama a cuciture, presente peraltro anche sulla parte superiore della tomaia, e dalla parte interna in arancione fluo che fornisce anche un tocco di colore.

L’occasione è stata propizia per lanciare anche due iniziative in un certo senso parallele a questo prodotto, La prima riguarda il rilascio di Tiempo ’94, un altro paio di calzature questa volta pensate per il tempo libero e per l’utilizzo durante il tran tran di tutti i giorni, le cui particolarità possono ricercarsi nella linguetta di generose dimensioni (removibile) e nello swoosh giallo sul tallone, air jordan 6 infrared Le scarpe, ovviamente, sono state realizzate sulla base delle Tiempo uscite nel 1994 e puntano dichiaratamente a festeggiarne il ventennale, Il modello sarà realizzato in due varianti: una low classica, e un’altra mid leggermente più alta sulla caviglia..

La seconda iniziativa, invece, riguarda la campagna pubblicitaria “ I AM Tiempo ” che accompagnerà il lancio delle Legend V e alla quale hanno preso parte Gerard Piqué, Ashley Cole, Sergio Ramos, Carlos Tevez e Ronaldinho, Le nuove Tiempo Legend V sono già air jordan 6 infrared disponibili presso i migliori rivenditori, Cosa ne pensate di questo modello Nike?.



Recent Posts