Adidas Scarpe

L'online store ufficiale in Italia offre la collezione completa di tutti gli Adidas Scarpe. FINO AL 60% DI SCONTO!

Pensare che questo sia un prodotto adidas football, specialmente all’inizio, è davvero difficile, Non è una percezione nè negativa nè positiva, semplicemente sono spiazzanti, X15 adidas scarpe ha una struttura che è chiaramente legata in parte ad F50 ed alla sua storia, i materiali e tutto quello che ha caratterizzato i prodotti “speed” di casa adidas, sono assolutamente parte di questo scarpino, Poi c’è l’innovazione, il cambiamento, Infatti, la tomaia è molto morbida se pur rigida apparentemente, ed ha una sorta di micro rilievi che permettono di avere attrito sul pallone in ogni condizione, Fantastico..

Molto, molto interessante la scelta di adottare, per la suola con tacchetti fissi, una soluzione FG/AG, In pratica i prodotti top di gamma di adidas hanno una suola che è possibile utilizzare in qualsiasi terreno di gioco, che sia duro, sintetico o compatto, Una bella mano a chi ama avere un prodotto per ogni terreno di gioco, Potrete infatti così cambiare colore, ma non suola, L’allacciatura è centrale, e in pratica unisce le parti della tomaia dove si vede il disegno “indefinito” che appunto rappresenta il caos, questo rende lo scarpino aderente al piede, metteteci anche la parte in techfit (il mini calzino che si intravede) che secondo il nostro parere è probabilmente la cosa meno interessante del prodotto, utile, ma le vere novità le troviamo sicuramente nello scarpino nel complesso che si presenta comodo, leggero, resistente adidas scarpe e che regala pure un gran tocco di palla..

In sostanza siamo di fronte ad un prodotto secondo noi tutto da scoprire ancora, che ha portato un cambiamento forte e netto nella tipologia dei prodotti adidas football adidas scarpe e che riteniamo all’altezza, ma che vogliamo ancora di più capire, Infatti avrete a breve anche un resoconto in campo di questo scarpino, che ci permetterà di darvi ulteriori indicazioni su tenuta, trazione e comfort dopo vari utilizzi, Un’indicazione immediata? Scarpa adatto un po’ a tutti i ruoli, ma indicatissima per chi ama i prodotti leggermente “rigidi”, da plasmare e non subito morbidissimi, Per la numerazione, è la vostra solita adidas, nè più nè meno..

Il legame tra Puma e Lega Pro si consolida con la presentazione del pallone ufficiale per la stagione 2015-2016. Il PowerCat 2.12 Match, approvato dalla FIFA e dedicato in esclusiva al campionato di Lega Pro, si presenta con una base bianca, linee nere e una grafica a triangoli con il tricolore italiano. La costruzione a 22 pannelli termosaldati ne incrementa la sfericità e riduce l’assorbimento dell’acqua. La tecnologia Dimple III PU riproduce sulla superficie del pallone la conformazione tipica di una pallina da golf al fine di enfatizzarne l’aerodinamicità, la stabilità della traiettoria e aumentare la velocità del pallone stesso. Il rivestimento superiore in PU conferisce al pallone una grande resistenza all’usura.

In più il rivestimento del pallone è stato anche rafforzato da un ulteriore multi-strato in poliestere che permette una maggiore saldatura tra cuciture e pannelli, la camera d’aria in lattice naturale, combinata con la valvola Puma Air Lock Pal e con la Perimeter Balance Technology (PBT), esalta ancora di più la performance e le sue qualità tecniche, Il nuovo pallone Puma PowerCat 2.12 esordirà il 14 agosto nelle prime adidas scarpe partite della Coppa Italia Lega Pro, competizione giunta alla 44esima edizione..

Nicolò Barella, Luka Krajnc, Marco Fossati e Alessio Cragno hanno fatto da testimonial per il lancio delle nuove maglie del Cagliari 2015-2016. La presentazione alla stampa si è tenuta presso il centro sportivo di Asseminello, dove a fare gli onori di casa c’era il direttore commerciale del Cagliari, Mario Passetti, insieme a Paolo Fulgenzi in rappresentanza di Kappa. A sorpresa sono spuntati anche altri tre testimonial d’eccezione con addosso le nuove maglie: Cesare Poli, Giuseppe Tomasini e Adriano Reginato, fra i protagonisti dello storico scudetto del 1970. Il portiere trevigiano ha particolarmente apprezzato i nuovi kit esclamando: “Con maglie così vincevamo due scudetti”.

Poco più tardi le maglie sono state svelate al pubblico presso il Cagliari 1920 Store, preso d’assalto da un migliaio di tifosi che si sono intrattenuti con i giocatori Daniele Dessena, Marco Sau e Marco Storari, Immancabili le sessioni di autografi e le richieste di selfie, PRIMA MAGLIA CAGLIARI 2015-2016 Si torna alla maglia divisa a metà, rossa a destra e blu a sinistra, una variante della più tradizionale casacca a adidas scarpe quarti rossoblù, Il colletto ricalca quello già visto per il Torino con la sua forma a ‘Y’ ed è personalizzato all’interno dalla scritta “Cagliari campione d’Italia 1970”..

Sul petto campeggia il nuovo stemma del Cagliari con i quattro mori in evidenza, applicato molto in alto, Dalla parte opposta è applicato lo sponsor EP, il cui contratto è valido per il solo girone di andata della Serie B 2015-2016, Poco prima del bordo delle maniche è presente un anello in contrasto con i colori del club, Passiamo al retro, dove troviamo in alto la stampa “Cagliari Calcio 1920” e più in basso i nomi e i numeri bianchi con il nuovo font Kappa, I pantaloncini ed i calzettoni sono blu, quest’ultimi arricchiti dal risvolto rosso e adidas scarpe dai quattro mori sulla parte frontale..



Recent Posts